Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Struffoli

Gli struffoli sono dei dolci tipici del periodo natalizio e della gastronomia meridionale, principalmente della cucina napoletana.

Nelle Marche, Abruzzo, Molise e in alcune zone del Lazio esiste un dolce simile chiamato “cicerchiata” composto con palline più piccole, conosciuto in Basilicata e Calabria come “cicerata”. Sempre in Calabria, nelle province di Reggio Calabria e Catanzaro, ma anche in Sicilia nella provincia di Messina, si trova la variante più antica, chiamata pignolata, esistente sia in versione glassata che al miele.

Ingredienti

  • 500 gr di farina “00”
  • 3 uova
  • 100 gr di burro
  • 3-4 cucchiai di zucchero
  • 1 bicchierino di rum (succo di limone o liquore a piacere a seconda dei gusti)
  • buccia grattugiata di limone
  • 1 pizzico di sale
  • 1 barattolino di Miele d’acacia (300ml)
  • confettini di zucchero colorati e confettini di cioccolato
  • olio per friggere

Ricetta

  1. Su un piano di legno setacciare la farina e disporla circolarmente lasciando uno spazio circolare all’interno. Aggiungere le uova, lo zucchero, il pizzico di sale e il burro leggermente ammorbidito. Unire il rum o il limoncello e la buccia grattugiata di un limone.
  2. Lavorare l’impasto prima aiutandosi con la forchetta e poi con le mani sino ad ottenere una pasta morbida, liscia ed elastica. Avvolgerlo in un panno o nella pellicola trasparente e mettetelo a riposare in frigo per un’ora circa. Le donne cilentane anticamente lasciavano l’impasto sulle soglie delle finestre in marmo, dalla parte esterna.
  3. Trascorso il tempo di riposo, togliere l’impasto dal frigo e tagliarlo in piccoli pezzi da cui ricavare prima i cilindretti allungati e poi i quadratini di mezzo centimetro per fare i cubetti degli struffoli. Si può scegliere a piacere la forma e la grandezza degli struffoli, tenendo conto che in cottura non aumenteranno molto di volume perché nella ricetta non è previsto l’impiego del lievito. Alcuni usano aggiungere semplicemente un pizzico di bicarbonato.
  4. Friggere gli struffoli in padella con abbondante olio stando attenti a introdurli poco alla volta affinché la temperatura dell’olio non si abbassi di molto e girarli. Dargli il tempo di colorarsi e scolarli su fogli di carta assorbente affinché l’olio in eccesso possa fuoriuscire lasciandoli asciutti e croccanti.
  5.  In una padella capiente mettere a scaldare il miele. Quando si sarà sciolto aggiungere gli struffoli, mescolare per qualche minuto e sistemare rapidamente nei pirottini o nei recipienti desiderati. Aggiungere i confettini colorati, noccioline e decorazioni a piacere.

Condividi questo post

Articoli correlati

0
0

    Lascia un commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

    Grazie per aver inviato il tuo commento!